GAM, il garbo è tutto di Carol Rama

CarolRamaLa GAM non smette mai di stupire soprattutto con la scelta dei temi e degli artisti da esporre nei suoi ambienti. Mano all'agenda, perché questa è una mostra da non perdere. Fino al 15 giugno 2014 è possibile ammirare un'importante serie di carte di Carol Rama negli spazi della Wunderkammer, provenienti dalla collezione del museo . Maria Cristina Mundici ha curato la mostra, storica dell'arte e membro del Comitato Scientifico dell'Archivio Carol Rama.

Chi è Carol Rama?

E' un'artista nota sullo scenario artistico italiano ed internazionale. Nata a Torino nel 1918, ha ricevuto nel 2003 il premio alla carriera, universalmente riconosciuto, alla 50esima Biennale di Venezia. Agli albori, tra gli anni Trenta e Quaranta, è stata apprezzata come artista da Felice Casorati. Proprio di allora sono i suoi due acquerelli più famosi come Nonna Carolina (1936, sua prima opera conosciuta) e Appassionata (1940), che si ritrovano nella mostra. I suoi segni e le sue carte provengono direttamente dal suo vissuto. Sono bilanciati dall'eleganza formale del segno e della composizione, richiamando le opere di artisti quali Klimt e Schiele. Più in là nel tempo, Carol si rivolge all'astrattismo, caratterizzato in una prima fase dall'adesione al Mac torinese (anni Cinquanta) e poi connotato, nel decennio successivo, dall'uso di oggetti sovrapposti a macchie informali di colore in quadri che Edoardo Sanguinetti ha denominato "bricolage". L'astrazione prosegue per Carol anche negli anni Settanta. Uno splendido esempio della sua sensibilità, di questo periodo, è il quadro Movimento e immobilità di Birnam (1978). L'artista ritorna alla figurazione a partire dagli anni Ottanta con Seduzioni (1985) e una cartella del 1993-1998, SegniECarteCarolRamacomposta da venticinque incisioni.

Informazioni utili

La GAM si trova in via Magenta, 31 a Torino. Per maggiori informazioni è possibile contattare il numero 0114429518. La mostra è visitabile dal 17/04/2014 al 15/06/2014 dal martedì alla domenica; dalle ore 10.00 alle ore 18.00; lunedì chiuso. La biglietteria chiude un'ora prima. Il biglietto intero costa 10 euro; ridotto 8 euro. L'ingresso è gratuito ai ragazzi fino ai 18 anni.

Seguici su Facebook

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.