Calcio, Serie B: Novara, buio pesto

Latina vs Novara

Latina - Sonora sconfitta per il Novara che esce a pezzi dalla partita del "Francioni" con il Latina. Gli azzurri resistono solo nel primo tempo per poi capitolare nella ripresa e ora si ritrovano più che mai invischiati nella lotta per non retrocedere. La pesante sconfitta potrebbe costare la panchina ad Aglietti.

Il Novara schiera il consueto 4-3-3 con Lepiller, Sansovini e Manconi in attacco; a centrocampo rientra Pesce dopo due mesi e si rivede Faragò accanto a Radakovic. Kosicky è indisponibile e in porta c'è il giovane Montipò, fresco di contratto con il Novara, preferito a Tomasig. Novara subito aggressivo con un tiro di Pesce al 12' che finisce di poco a lato. Gli azzurri cercano di condurre il gioco mantenendo bene le linee tra i reparti, ma il Latina impone un ritmo basso e la partita è senza acuti. Al 26' tiro insidioso di Viviani che Montipò devia in angolo. Il Latina cresce e il Novara fatica a contenere le azioni offensive: la difesa azzurra in affanno salva prima su Crimi al 31', poi su Milani al 36'. Si va al riposo sullo 0-0.

Nella ripresa, Aglietti manda subito in campo l'esperto Marianini che sostituisce un inesistente Radakovic, ma il Novara non c'è. Il Latina comincia da subito a premere e al 6' concretizza: Jonathas, tredicesimo centro stagionale per lui, devia in rete di testa una punizione di Viviani. I pontini sono scatenati e provano a chiudere il match prima con un tiro di Ristovski fuori di un soffio, poi con Paolucci che manda sull'esterno della rete un assist d'oro di Jonathas. Aglietti cerca di coprirsi e manda in campo Rubino al posto di Pesce passando al modulo 4-4-2. Ma in campo c'è solo il Latina e il raddoppio arriva al 25', quando Ristovski s'invola in area dopo un contropiede micidiale e di destro batte Montipò. Al 27' il giovane portiere azzurro nega ancora il gol a Paolucci, ma nulla può al 31' sulla magistrale punizione all'incrocio di Viviani: 3-0. Il Novara è imbambolato, ma al 39' il solito Sansovini sigla il gol della bandiera per gli azzurri. All'azione successiva arriva il poker del Latina: altra grande azione con Jefferson che appoggia in rete l'assist di Paolucci.

Non c'è stata partita per Novara, nonostante un avvio di gara che sembrava promettente. Durante la partita il Latina è cresciuto diventando incontenibile e si è vista nettamente la differenza tra le due squadre. Novara sempre peggio, con una situazione di classifica sempre più compromessa: in attesa della sfida salvezza di oggi tra Padova e Reggina, il Cittadella, che oggi ha fermato il Pescara sull'1-1, è dietro solo 3 punti. Nella settimana di Pasqua, la 35esima giornata del campionato di Serie B va in scena giovedì 17: al "Piola" arriva il Trapani.

Seguici su Facebook

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.