• Home
  • CRONACA
  • Torino, sarà presentato domani il logo dell'ostensione 2015

Torino, sarà presentato domani il logo dell'ostensione 2015

sindone, foto sindone.orgIl logo dell'ostensione della Sindone 2015 sarà presentato domani alle 20.30 al Palasport del parco Ruffini, nell'ambito della Festa diocesana della gioventù.

Con l'arcivescovo Cesare Nosiglia ci saranno membri e rappresentanti del Comitato per l'ostensione, che riunisce diocesi di Torino,  enti locali, fondazioni bancarie e direzione regionale dei Beni culturali.

Nel pomeriggio, intorno alle 17.30, monsignor Nosiglia sarà con i giovani al Cottolengo a incontrare i ricoverati, sempre nell'ambito della Festa dei giovani. L'ostensione 2015 intende infatti caratterizzarsi per l'attenzione particolare al mondo giovanile e a quello della sofferenza.

L'ostensione si terrà da domenica 19 aprile a mercoledì 24 giugno, festa di san Giovanni Battista patrono di Torino e onomastico di don Bosco. Il periodo previsto è più lungo (67 giorni) rispetto a quello di altre esposizioni del Telo; ma si è voluto, in questo modo, mettere a disposizione l'arco temporale il più ampio possibile sia per la visita del Papa sia per il pellegrinaggio alla Sindone dei giovani che parteciperanno alle varie celebrazioni del Giubileo salesiano. Come è noto Papa Francesco ha assicurato la sua presenza a Torino per venerare la Sindone e onorare la memoria di don Bosco nel bicentenario della nascita; ma non sono ancora state indicate date precise per la sua visita.

L'«allungamento» dell'ostensione, contenuto nel periodo indicato, dovrebbe comportare un aumento modesto dei costi, poiché si tratta soltanto di prolungare servizi già avviati.

Intanto questa Ostensione corre sul web infatti proprio su twitter qualche giorno fa è stato annunciato il motto dell’evento ovvero «l'Amore più grande». Il motto indicherà lo stile e le tematiche con cui si caratterizza il pellegrinaggio alla Sindone, la scoperta del “prossimo”, l'occasione di donare e ricevere amicizia – cioè incontro autentico fra persone vive. L'ostensione offrirà certamente grandi opportunità di incontro: con Papa Francesco come con le tante persone presenti alle celebrazioni del Giubileo Salesiano per il secondo centenario dalla nascita di don Bosco. Proposte specifiche per i giovani e gli ammalati saranno preparate e presentate lungo il 2014 in vista dell'ostensione.

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.