• Home
  • CRONACA
  • Calcio, Serie B: solo un pareggio per il Novara

Calcio, Serie B: solo un pareggio per il Novara

Alfredo Aglietti

Novara - La 33esima giornata del campionato di Serie B registra il pareggio casalingo del Novara di Alfredo Aglietti che ieri pomeriggio al "Piola" ha pareggiato 1-1 con il Crotone. Ennesima buona prova degli azzurri che portano a casa un punto che serve a poco in chiave salvezza.

Il Novara è in piena emergenza infortuni e Aglietti è costretto a reinventarsi il centrocampo, mentre in attacco propone il solito tridente con Rubino, Manconi e l'insostituibile Sansovini. I calabresi di Drago, rivelazione del campionato, sono in piena lotta per i play off e puntano al bottino pieno che gli consentirebbe di sognare in grande.

Padroni di casa subito in avanti e la prima vera occasione da rete capita a Sansovini: gran destro da fuori area che fa la barba al palo. Immediata la replica del Crotone con un sinistro potente e preciso di Matute, ma Kosicky è attento e alza sopra la traversa. Al 16' Novara in vantaggio: Manconi recupera palla sulla trequarti, arriva al limite dell'area e scarica un destro angolatissimo che batte Gomis: per lui primo centro con la maglia del Novara in serie B. Occasionissima per il raddoppio azzurro poco dopo con Rubino, ma Gomis dice no respingendo in angolo. Il Crotone non ci sta a perdere e da un angolo di Cataldi, Pettinari gira di testa sul fondo da buona posizione. I calabresi appaiono un po' imballati, mentre il Novara è attento e ordinato.

A inizio ripresa subito il pareggio: il neo entrato De Giorgio, subentrato a Cataldi, batte Kosicky con un gran tiro angolato da oltre venti metri. Il Novara si difende bene, ma è il Crotone che prova a vincere la partita con due chiare occasioni da rete: prima Bidaoui, il cui destro finisce di poco alto e poi con De Giorgio, che colpisce in tuffo di testa su cross di Mazzotta e pallone bloccato da Kosicky. Girandola di cambi per entrambe le formazioni ma il risultato non si sblocca.

Pareggio tutto sommato giusto, ma forse il Novara avrebbe potuto osare di più e vincere la partita, conquistando tre punti che avrebbero permesso agli azzurri di mantenere a distanza di sicurezza il Cittadella, sua prima inseguitrice, che oggi ha battuto il Siena. Davanti al Novara, a parte il Bari impegnato nel posticipo di lunedì con l'Empoli, vincono Varese, Carpi e Brescia, mentre la Ternana subisce la prima sconfitta dell'era Tesser.

Sabato prossimo sfida difficile in trasferta a Latina, altra formazione in lotta per un posto nei playoff. 

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.