• Home
  • EVENTI
  • Torino, Multisala Reposi, c'è ancora E fu sera e fu mattina

Torino, Multisala Reposi, c'è ancora E fu sera e fu mattina

Efusera_Efumattina.jpgE' proprio il caso cinematografico dell'anno 2014,un caso  emblematico della nuova produzione italiana, E fu sera e fu mattina, opera prima di Emanuele Caruso. Lo dice  il pubblico, che contro qualsiasi previsione, anche la più rosea, ha visto il film. Si parla di oltre duemila mila presenze in soli cinque giorni di programmazione, sbaragliando altri lungometraggi molto più celebrati e pubblicizzati presenti nelle sale del Reposi di Torino.Visto l'enorme successo, che ha visto arrivare nei giorni scorsi il film anche ad Asti, il Reposi ha deciso di  continuare la programmazione dopo  la prima già prorogata per anche questa settima. Una bella soddisfazione per il regista e per il suo staff visto che si tratta di una produzione a basso costo, si parla di appena 70 mila euro, e con una troupe giovanissima, età media appena 27 anni ed è stato girato tutto in Piemonte. Sarà sicuramente una bella notizia, anche per il pubblico,  per cinefili e non, appassioanati di cinema di qualità, visto il consenso finora e i commenti anche sui social network, come facebook, ma anche per tutti i cinefili e non, appassionati di cinema e di un cinema di qualità, con una storia da raccontare.

E fu sera e fu mattina

Racconta la fine del mondo e lo sconvolgimento che vivono gli abitanti di  un piccolo paese , la Morra,in Piemonte, nelle colline delle Langhe, in provincia di Cuneo, che la televisione annuncia.L'altra cosa interessante ed originale, che è motivo di orgoglio per tanti piemontesi e cultori della lingua della nostra regione è il fatto che il film sia girato in parte in piemontese con sottotitoli in italiano.Siamo ad Avila,sulle colline delle Langhe,  durante la festa del patrono, Sant'Eurosia, si festeggia in piazza con il sindaco e il parroco. Ma al bar del paese tutti gli occhi sono attaccati alla televisione perché è successo qualcosa di incredibile. Il farneticare di Arturo, spaventa la gente che scappa dal bar. Il mondo sta per finire,cosi dice la tv, le duemila anime dovranno ripensare alla loro vita, nel bene e nel male, gli ultimi frenetici giorni.

Dove e quando

Multisala Reposi  terza settimana: dal 24 marzo al 2 aprile  orari d'inizio degli spettacoli: 15:30; 17:50; 20:10;22:30.

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.