• Home
  • CRONACA
  • Bando INAIL 2014: incentivi in ambito di sicurezza e salute sul luogo di lavoro

Bando INAIL 2014: incentivi in ambito di sicurezza e salute sul luogo di lavoro

bando inail2014Care aziende torinesi, sono arrivati gli incentivi INAIL 2014, quindi se volete respirare un po’ d’aria, è meglio soffermarsi a leggere questo articolo. Si tratta di un’opportunità sicuramente da non perdere. Quando ci sono gli incentivi devono essere presi. È un must!

Ecco che con il nuovo bando INAIL 2014 le piccole e medie imprese possono tirare un sospiro di sollievo grazie agli incentivi che vengono messi a disposizione dall’Istituto più famoso d’Italia. Si tratta di contributi a fondo perduto pari al 65 per cento dei costi che sono permessi per la realizzazione di quello che si chiede fino ad un massimo di 130 mila euro. Per le imprese con un massimo di 50 dipendenti che presentano progetti per la sicurezza sul lavoro, non è fissato un limite minimo di spesa che, diversamente, ammonterebbe a 5 mila euro. L’obiettivo di questo bando 2014 è di puntare ad aiutare le imprese e a migliorare le strutture che hanno a che fare con la sicurezza sul lavoro e con la salute di chi opera e di chi ci lavora. In tutto sono stati stanziati 205 milioni di euro suddivisi tra le regioni del territorio italiano.

Chi sono i destinatari?

Gli incentivi sono rivolti alle imprese che si trovano su tutto il territorio italiano. Non potranno partecipare a questi incentivi quelle imprese che hanno già usufruito di un precedente bando INAIL 2011 o 2012.

Fasi e tempistica di partecipazione

INCENTIVI INAIL 2014Per partecipare a questo bando occorre inviare la domanda a partire dal 21 gennaio 2014 con scadenza l'8 aprile 2014. La compilazione della domanda avviene on-line, viene richiesto un punteggio minimo di 120 punti per la partecipazione, la conferma della domanda inserita e infine viene assegnato un codice che identifica il progetto inserito, importante per l'invio telematico. Allo scadere del bando verrà resa nota la graduatoria e le imprese, se risultate idonee, riceveranno dall'INAIL il contributo dopo 90 giorni dall'investimento.

Progetti ammissibili a contributo

Sono finanziabili due tipologie di progetti:
1. Progetti di Investimento
2. Progetti per Modelli Organizzativi

Che cosa sono i progetti d’investimento?

a) Ristrutturazione o modifica strutturale e/o impiantistica degli ambienti di lavoro;
b) Installazione e/o sostituzione di macchine, dispositivi e/o attrezzature;
c) Modifiche del layout produttivo;
d) Interventi relativi alla riduzione/eliminazione di fattori di rischio.

Che cosa sono i progetti per modelli organizzativi?

a) Adozione di sistemi di gestione della salute e sicurezza sul lavoro (SGSL) di settore previsti da accordi INAIL-Parti Sociali;

b) Adozione ed eventuale certificazione di un SGSL;

c) Adozione di un modello organizzativo e gestionale ex D.Lgs 231/01;

d) Adozione di un sistema certificato SA 8000;

e) Modalità di rendicontazione sociale asseverata da parte terza indipendente spese non agevolabili.

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.