• Home
  • CRONACA
  • Insegnante lascia la borsa in classe e gli rubano l'intero stipendio

Insegnante lascia la borsa in classe e gli rubano l'intero stipendio

Ancora un duro colpo per uno dei tanti docenti precari della scuola italiana. Stavolta non è però colpa del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca.

Infatti il professore, un insegnate a sostegno di una ragazza diversamente abile, è stato derubato del suo stipendio. Il triste fatto è accaduto nel pomeriggio di ieri, 13 febbraio 2014, in una scuola media di Pinerolo, alle porte di Torino, dove il docente aveva lasciato per pochi minuti la sua borsa incustodita in un’aula praticamente vuota. Al suo rientro in classe, la scoperta dell’amara verità. Infatti della borsa con dentro ben 1.200 euro, il corrispettivo di un mese di lavoro, si sono letteralmente perse le tracce. Oltre il danno la beffa, così qualcuno potrebbe descrivere la situazione del povero docente che non solo continua a vivere nell'incertezza di un lavoro sicuro, ma da oggi dovrà preoccuparsi pure di guardarsi alle spalle nella scuola dove presta servizio come supplente.  E già, la scuola dovrebbe essere un “luogo sicuro”, un posto dove corpo docenti, personale tecnico e amministrativo e alunni, dovrebbero formare una sorta di grande famiglia.

Sulla questione sono stati informati i Carabinieri della stazione di Pinerolo che hanno aperto un’indagine sul caso. Intanto il professore, almeno fino al prossimo mese, dovrà cercare di “tirare avanti” senza il suo tanto atteso stipendio.

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.