• Home
  • CRONACA
  • Torino, sparatoria nei pressi della Gran Madre. Un morto.

Torino, sparatoria nei pressi della Gran Madre. Un morto.

Gran Madre Torino. Fonte Flickr, utente - Andrea MucelliScene da Far West a Torino questo pomeriggio in corso Moncalieri nei pressi della Gran Madre. Verso le 17 del pomeriggio tre rapinatori avrebbero tentato un furto in centro in via Garibaldi. 

Il titolare del negozio insospettito dal comportamento del malvivente avrebbe messo in allerta il vigilante. Quest'ultimo giunto sul posto si sarebbe visto puntare alle tempie due pistole e sarebbe poi stato costretto a salire sulla sua Opel Corsa della Sudtiroled Ronda. Giunti in piazza Castello l'uomo avrebbe trovato due suoi amici, in un primo momento si è pensato fossero complici, a bordo di una fiat Multipla. Da li avrebbero cominciato la fuga. Alcune volanti della polizia, probabilmente informate dell'accaduto dallo stesso vigilante, avrebbero intercettato i malviventi su corso Moncalieri tra il ponte Isabella e il ponte Umberto.

Chiuso ed impossibilitato a continuare la fuga il bandito avrebbe fatto ricorso all'ultima risorsa a sua disposizione: le armi. Non sono chiarissime le dinamiche ma dalle prime indiscrezioni il rapinatore avrebbe dapprima aperto il fuoco contro le forze dell'ordine, per poi puntarsi alle tempie le armi intimando il suicidio all'eventuale avvicinamento dei militari. Dopo il tentativo ulteriore di fuga a bordo di una volante dell'arma il malvivente nel parapiglia è stato colpito e ferito da un proiettile. Morirà qualche istante dopo. I suoi due amici, invece, sono stati immediatamente catturati.

I risvolti e il non coinvolgimento dei due amici della vittima

Sono state rese note le sue generalità. Si tratta di G. V., quarantacinquenne, pregiudicato ben noto alle forze dell'ordine residente nel capoluogo piemontese in zona Mirafiori. I due amici della vittima, invece, sono stati rilasciati in quanto estranei ai fatti. G. V., infatti, li avrebbe contatti unicamente per chiedere loro un passaggio senza renderli partecipi e consapevoli della sua giornata di pazzia. 

I disagi alla circolazione nell'area interessata e la paura di chi era presente

Per ore corso Moncalieri è rimasto chiuso al traffico con evidenti disagi per gli automobilisti che transitando nella zona hanno dovuto deviare il proprio percorso. In tarda serata, al termine dei rilievi della scientifica la circolazione è tornata regolare. Un sabato pomeriggio di follia, con la paura della gente che ha assistito alle inconsuete scene, che forse mai avrebbe pensato che episodi di questo genere potessero capitare anche laddove mai ce lo si aspetterebbe.

Fonte LaStampa

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.