• Home
  • CRONACA
  • Torino, ecco le parole di Nosiglia per la giornata del malato

Torino, ecco le parole di Nosiglia per la giornata del malato

nosiglia, foto arcidiocesitorinoMonsignor Cesare Nosiglia, nel corso delle manifestazione per la giornata del malato ha espresso il suo affetto per tutte le realtà del territorio che, si spendono ogni giorni nell’aiuto di ci sta poco bene .

”Torino – dice l’Arcivescovo – è un centro sanitario di prim’ordine nel nostro paese e molte sono le persone e famiglie che vengono da ogni parte d'Italia e anche dall'estero per farsi curare nei nostri ospedali. Spesso i loro parenti hanno bisogno di un alloggio e una assistenza anche umana e amicale per poter stare vicino ai loro cari. Ringrazio pertanto le realtà come Casa amica ,o Casa Ugi, il Sermig e altre comunità che si prestano per questo servizio importante, in particolare quando si tratta di bambini ammalati, e mi auguro che siano sostenute da risorse appropriate e da un volontariato sempre più disponibile e preparato.

Voglio rivolgere una parola particolare a voi, cari medici, infermieri e operatori sanitari, che con impegno e generosità svolgete il vostro servizio accanto ai malati e alle loro famiglie. Il rapporto continuo con persone che soffrono vi renda riconoscenti al Signore che avete l'opportunità di incontrare in ogni fratello e sorella che soffre. Ogni giorno voi siete posti davanti al limite umano, alla sofferenza e persino alla morte. Gestire queste situazioni non è facile ed esige una carica spirituale intensa e profonda, che nasce dalla fede in Cristo e da motivazioni che vanno oltre la pur necessaria professionalità. È una scelta che richiama la vocazione, dono gratuito di Dio, che in essa si manifesta ed è sostegno per attuarla nel suo nome. La fatica di gestire le situazioni, a volte drammatiche, in cui si è coinvolti, può trovare ristoro e luce in Cristo, se accettiamo umilmente di ricorrere alla sua Parola e ai suoi sacramenti per  avere luce e forza.”

Seguici su Facebook

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.