Torino, convegno sulle malattie rare

logo malattie rare, foto comune.torino.itDomani e venerdì si terrà al Centro Congressi Torino Incontra in via Nino Costa 8 a Torino il convegno su Patologia Immune e Malattie Orfane, organizzato dal CMID - Centro di Ricerche di Immunopatologia e Documentazione su Malattie Rare dell’AslTo2 diretto dal Prof. Dario Roccatello.

Il convegno rappresenta una tradizionale occasione di incontro e confronto culturale e di esperienze tra medici, operatori sanitari e associazioni di pazienti che si occupano  di malattie croniche, gravi e spesso invalidanti e difficili  da curare. Da anni il convegno ha raggiunto una valenza nazionale e quest’anno vedrà il confronto fra noti specialisti stranieri ed  italiani sulle cause e sulle terapie innovative delle principali malattie immuno-mediate, tra cui le Vasculiti Primitive Sistemiche, il Lupus Eritematoso Sistemico e l’Artrite Reumatoide.

“Queste patologie colpiscono spesso giovani donne, con un grave impatto sulla loro capacità lavorativa, relazionale  e sulla possibilità di crearsi una famiglia – spiega il Prof. Dario Roccatello, Direttore del CMID AslTo2 – il  convegno affronterà queste problematiche  anche in una sessione dedicata al coinvolgimento ostetrico della sindrome  da anticorpi antifosfolipidi, una patologia che secondo i dati del Registro delle Malattie Rare del Piemonte e della  Valle d’Aosta colpisce nella nostra regione quasi 400 persone e che è caratterizzata da un elevato rischio trombotico e dalla presenza di aborti ricorrenti”.

Le malattie rare rappresentano una sfida non solo per i pazienti, per i medici, e per gli operatori sanitari ma, come è emerso negli ultimi 10 anni di attività, anche per le istituzioni politiche e sanitarie europee e dei singoli stati.  Gli obiettivi raggiunti e le sfide per il futuro verranno discusse in una Tavola Rotonda che vedrà anche la partecipazione del Dr. Antoni Monsterrat della Commissione per le Malattie Rare della Direzione di Sanità Pubblica della Comunità Europea e della Dr.ssa Domenica Taruscio del Centro Nazionale Malattie Rare dell’Istituto Superiore di Sanità.

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.