• Home
  • CRONACA
  • Nasconde il cadavere della madre nel congelatore, la scoperta in provincia di Novara

Nasconde il cadavere della madre nel congelatore, la scoperta in provincia di Novara

donna morta congelatore figlia ospedale a NovaraAgghiacciante la scoperta oggi a Borgomanero, in provincia di Novara, del cadavere di una donna nascosto nel congelatore. La scoperta dopo la chiamata della figlia che accusava un malore.

Ancora senza risposta, mentre le indagini sono in corso, sulla vicenda di Borgomanero. Una donna telefona al 118 dopo aver accusato un malore, all'arrivo dei sanitari la porta era sbarrata e sono serviti i vigili urbani per poter entrare nella casa. Gli stessi vigili hanno poi fatto la macabra scoperta, il cadavere della madre della donna giaceva nascosto nel congelatore, le prime ipotesi considerano la volontà della figlia di riscuotere la pensione della madre ormai deceduta. 

Ancora più sconcertante l'esame del medico legale sul corpo della donna, trovato avvolto in un sacco della spazzatura, ad una prima analisi si è accertato che sarebbe morta da anni. I carabinieri indagano sui contorni della vicenda, per risalire alla motivazione ultima di questo tragico gesto. 

La figlia al momento si trova all'ospedale, piantonata dai carabinieri, le sue condizioni non sono gravi. I primi dati anche sulla donna, nata nel 1932, risulta nata a Milano. 

Elementi in più si aggiungono nella vicenda di Borgomanero, trovata una lettera scritta dalla figlia della donna trovata senza vita nel freezer, quattro pagine protocollo in cui si leggono le ragioni del suo gesto: "Mamma, così resteremo sempre vicine". La lettera risale al 2010, al momento la figlia della donna rimane in ospedale, mentre continuano le indagini dei carabinieri, che alla luce delle nuove prove raccolte dovranno fare luce anche sulla pensione che la figlia continuava a percepire. 

Dettagli in più anche sul ritrovamento, i vigili si sarebbero accorti del sacco nel freezer durante le operazioni di messa in sicurezza dell'appartamento, al momento di staccare la corrente e controllare se ci fossero cibi deperibili nel freezer, sarebbe avvenuta la scioccante scoperta. 

Un episodio di disperazione e di disagio sociale, che fa riflettere sulla condizione umana attuale, su altri episodi simili dell'ultimo periodo, come il caso dell'uomo che viveva in casa con il cadavere della madre in Argentina. Forse un gesto di disperazione, forse una solitudine non colmabile, tutto rimane ancora senza risposta, in un mondo in cui le distanze si accorciano, chi soffre non sa ancora trovare pace. 

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.