• Home
  • CRONACA
  • Omicidio Caselle, fermato convivente ex domestica

Omicidio Caselle, fermato convivente ex domestica

Polsi ammanettati. Fonte Flickr, utente Connor Tarter.Dopo due giorni di indagini serrate, interrogatori incalzanti al figlio M. A. e la sua fidanzata, quasi come fosse scontato che in fondo solo loro potevano essere gli autori del terribile assassinio. E invece oggi la svolta. Sarebbe stato fermato dal nucleo investigativo di Torino un uomo di 56 anni, G. P.. Si tratterebbe di un pregiudicato, convivente della colf che dopo aver lavorato per anni nella casa dei coniugi Allione, era stata licenziata.

L'uomo avrebbe confessato l'omicidio

L’uomo messo alle strette sotto interrogatorio avrebbe confessato di essere l’autore del triplice omicidioSi mettono, dunque, a posto molti tasselli del puzzle, dando spiegazione ad alcune delle domande che ci si poneva, quali ad esempio il perché dei cani rinchiusi nello scantinato vivi. Non si conoscono ancora i dettagli della vicenda, ovvero se vi sia un'implicazione diretta anche della stessa ex domestica, D. de P.. Ulteriori informazioni verranno date nel corso della conferenza stampa che è stata fissata per le 12 di questa mattina. 

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.