Giallo caselle, indagini ad una svolta

Ris Parma. Fonte Flickr, utente ccrrii.Rimane fitto il mistero sul triplice omicidio avvenuto a Caselle il 5 Gennaio scorsoDopo le profonde analisi effettuate dai Ris di Parma nella villa di via Ferrari 13, teatro del massacro, uno dei misteri sarebbe stato svelato. La mancata rilevazione di tracce ematiche sarebbe, infatti, da ricondurre alla moquette che avrebbe assorbito il sangue. Esclusa quindi l’ipotesi secondo cui il killer avrebbe ripulito la villa per non lasciare tracce.

Gli strani ritrovamenti di Maurizio Allione, figlio dei coniugi

Ma le indagini, che fin’ora hanno visto protagonisti solamente il figlio dei coniugi Maurizio Allione, la fidanzata e l’amico Andrea che ha trovato i cadaveri, cominciano a dare qualche frutto. In realtà più che gli inquirenti il miglior poliziotto sembra essere lo stesso Maurizio Allione reduce da aver trovato in una fossa, mentre passeggiava coi cani nelle vicinanze delle villa, delle tazzine trafugate dall’abitazione dei genitori e un guanto in lattice che ora sotto analisi dei Ris potrebbe dare qualche risposta ai tanti interrogativi.

I tanti interrogativi

Tutto appare molto strano e sfumato, troppe coincidenze. Perché sarebbero state rubate delle tazzine da caffè, senza toccare cose assai più preziose? E quante probabilità c’erano che fosse proprio Maurizio Allione ad averle trovate? Inoltre i cani rinchiusi nello scantinato, solo una persona conosciuta e che conosceva bene la struttura dei coniugi Allione avrebbe potuto condurli in quel luogo senza essere aggredito. A maggior ragione il fatto che non siano stati rilevati segni di effrazione aggiunge ulteriore perplessità. In ogni caso Maurizio Allione è stato interrogato per più di 13 ore dagli inquirenti e il suo alibi (gita in montagna in Val D’Aosta da sabato mattina) pare essere confermato e non avere evidenti contraddizioni.

I sospetti di Maurizio

Il ragazzo dal canto suo nutre dei sospetti su alcuni vecchi amici di famiglia con cui c’erano stati degli screzi e i carabinieri stanno tentando di mettersi in contatto con il fratello di Claudio Allione che da anni a seguito di un diverbio non frequentava più la famiglia.

Continueremo a seguire gli sviluppi della vicenda sperando che lo spietato killer abbia le ore contate.

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.