• Home
  • CRONACA
  • Bar con i gatti a Torino, la prima città italiana a seguire questa moda

Bar con i gatti a Torino, la prima città italiana a seguire questa moda

Bar con i gatti a TorinoE' nata a Taiwan, è diventata un "must" in Giappone e ora è moda in tutto il Vecchio Continente, stiamo parlando della moda di aprire bar dedicati ai gatti e a tutti i loro "amici". E ora, bar con i gatti a Torino, la prima città in Italia a seguire la tendenza.

Il bar con i gatti in via Amendola

Il primo locale di questo tipo nella città dei gianduiotti aprirà in via Amendola 6D e recherà nella sua insegna il divertente gioco di parole "MiaGola-cafè". La proprietaria si chiama Andrea Levine e ha deciso di optare per uno staff tutto al femminile. Il personale sarà quindi tutto in rosa, poiché, afferma Levine, i gatti sono molto amati da questa parte della popolazione.

La moda dei bar con i gatti

Il promo paese a proporre questo tipo di locale è stato Taiwan. Subito dopo i "Neko cafè" sono diventati un punto di ritrovo  imprescindibile in tutto il Giappone. Neko in Giapponese significa gatto e nel mondo del business si può tradurre con investimenti brillanti. Tra pochi mesi i locali della catena arriveranno probabilmente a Torino e in tutto lo Stivale. Anche la proprietaria del "MiaGola-cafè" si augura di far diventare il suo marchio il simbolo di riconoscimento di una catena in franchising. A San Salvario sono stati presi di mira già due locali come possibili mini-zoo nel centro della città.

I Neko-cafè in giro per il Mondo

I primi locali di questo tipo in Europa sono stati aperti a Parigi e a Vienna, ma sono presenti in tutto il Mondo. Celebre anche il Miao cafè di Boston. I "Neko Cafè" giapponesi ospitano fino a 50 gatti per locale. In Europa si è più moderati, passando dai 6 gatti di Vienna ai 12 del gatto-bar di Parigi.

Amici o nemici degli animali?

Andrea Levine si dichiara animalista convinta, promettendo di ospitare solamente gatti tolti dai gattili. Inoltre afferma l'intenzione di voler aprire uno sportello atto alla segnalazione di problematiche e maltrattamenti. Questa sembra sicuramente una buona intenzione. Le persone a favore del progetto sostengono inoltre che una buona dose di coccole renderà la vita più gradevole ai felini. Molti altri invece sono scettici se non contrari a iniziative di questo tipo. E' effettivamente vero che i gatti sono animali notoriamente conosciuti per essere diffidenti verso gli estranei e particolarmente attaccati al luogo dove vivono. Staremo a vedere quali saranno gli sviluppi dell'avventura "Neko cafè" in Italia. 

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.