• Home
  • CRONACA
  • Sansicario, bloccata la seggiovia dopo un atto vandalico nella notte

Sansicario, bloccata la seggiovia dopo un atto vandalico nella notte

sansicario seggiovia vandali piemonte foto by www.skiforum.itBloccata la seggiovia di Sansicario, frazione di Cesana, l'indagine dei carabinieri è ancora in corso, sembra che qualcuno nella notte abbia scollegato sei schede elettroniche dal quadro elettrico, istituiti bus sostitutivi per raggiungere le piste.

Sembra essere stato un atto vandalico, quello che ha bloccato la seggiovia Skilodge-Sellette a Sansicario. Il tecnico in mattinata si è accorto che sei schede elettroniche risultavano scollegate dal quadro elettrico. Sull'episodio indagano i Carabinieri, nel frattempo la Sestrieres Spa, che gestisce gli impianti in zona, ha istituito dei bus sostitutivi per permettere la risalita e il raggiungimento delle piste. 

Nel mese di dicembre-gennaio sembra che le località montane siano diventate zone pullulanti di episodi di cronaca, dagli sciatori poco prudenti che sciando fuori pista provocano valanghe coinvolgendo se stessi e gli altri, a questi accadimenti che turbano la stagione sciistica e creano difficoltà a chi si sta godendo il periodo festivo sulle montagne olimpiche. 

Le montagne del Piemonte però non conoscono crisi, grande l'affluenza nei giorni di capodanno a Bardonecchia e Sestriere, famiglie e giovani quest'anno hanno scelto la montagna come meta, a volte molto vicina ed economica, per passare l'ultimo dell'anno. Ma anche in questo caso, ovvero la villeggiatura, non si può stare tranquilli. Proprio di qualche giorno fa la notizia di appartamenti fantasma affittati a gruppi di turisti a Sestriere, più di 14 gruppi truffati dopo aver versato una caparra pari al 50% del totale richiesto da tale Vittorio B. che puntualmente spariva al momento di confermare la prenotazione. Tutto sembrava vero, indirizzo, contratto di affitto temporaneo, dati richiesti, la magra consolazione per chi si è accorto in tempo della truffa è sapere che non sono stati gli unici a cadere in questa trappola. I carabinieri sono al lavoro, in cerca dell'individuo a capo di tutto. 

Si attendono i dati di afflusso dei turisti sulle montagne, che visto le attrazioni non potranno che essere positivi, ancora non si sa di quanto rispetto all'anno scorso. Certo si può dire che chi può non rinuncia a godersi la neve in questa stagione, mentre il meteo (meteo3b.com) annuncia nevicate copiose ancora questo week end della befana, in cui gli appassionati potranno sciare prima del tradizionale ritorno in città. 

Seguici su Facebook

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.