• Home
  • CRONACA
  • A Torino rubano pure gli alberi di Natale…

A Torino rubano pure gli alberi di Natale…

Il Natale si sa è una festa calda, ricca, felice e piena di decorazioni. Anche nei quartieri Barca e Bertolla, situati nella periferia nord di Torino, si respirava aria di Natale. Già, si respirava… perché stamani i commercianti della zona hanno trovato una sgradevole sorpresa. Sono infatti stati rubati nella notte alcuni alberelli di Natale tra strada Settimo e strada San Mauro. Si trattava di piccoli arbusti collocati a bordo strada, accanto al marciapiede, in occasione delle festività natalizie, dall’associazione commercianti. Hanno persino tagliato i fili delle luminarie per riuscire a portare via gli alberelli.

Queste le parole di un commerciante della zona: «Davvero non capiamo come si possa compiere un atto del genere. Si tratta di alberelli piccoli, addobbati per dare risalto al quartiere. Hanno più che altro un valore affettivo ma forse qualcuno ha pensato bene di farsi un Natale a costo zero alle spalle della gente per bene».

Ovviamente anche i residenti della zona non hanno apprezzato il cattivo gesto e così commenta uno di loro, il signor Toni Triolo: «Questi balordi non hanno rispetto per nessuno. Purtroppo nessuno li ha visti all’opera ma speriamo almeno non ritornino più».

E tra lo sgomento di commercianti e residenti, qualcuno ha esposto, lungo le vie dei due quartieri, dei manifesti con un’immagine di un albero di natale addobbato e scintillante con scritto sotto “Ero qui ed ero di tutti, illuminavo e abbellivo la nostra strada! Ora sono a casa di qualcuno che potrà guardarmi con tanto orgoglio in questi giorni di festa! Buon Natale e felice anno nuovo”.

Dunque un gesto che lascerà il segno nei cuori di chi quei luoghi li vive ogni giorno. Questa la denuncia di Nadia Conticelli, presidente della Circoscrizione 6: «Rubare un albero di Natale è una delle cose più meschine che si possano fare. Ci dispiace tanto per i commercianti e speriamo che la polizia municipale riesca, in qualche modo, ad impedire altri furti».

E intanto, come dice il proverbio, “a mali estremi, estremi rimedi”. I commercianti si sono infatti attrezzati di catene metalliche per legare gli alberi e rendere meno agevoli e veloci gli eventuali altri furti. Basteranno le catene a tenere lontano questi ladruncoli di strada?

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.