Torino, tragedia alle Vallette

le vallette, foto polpen.itUn diverbio sui prosismi turni natalizi ha portato alla tradegia.

All'interno del carcere torinese Lo Russo-Cutugno, meglio noto come "Le Vallette", due poliziotti, due colleghi, hanno litigato pesantemente, sono partiti colpi di pistola e un poliziotto è morto mentre l'altro, quello che ha sparato, ha tentato il suicidio senza riuscirci.

Le dinamiche dell'incidente non sono ancora molto chiare, si apprende che la lite tra l'agente e l'ispettore di polizia penitenziaria sia avvenuta all'interno del bar del carcere, pare che la discuissione sia iniziata per i turni della settinana natalizia, il diverbio iniziale è proseguito in maniera violenta e così l'agente di polizia ha estratto la pistola d'ordinanza e l'ha puntata, sparando e uccidento, il suo ispettore.

Dopo l'estremo gesto l'agente si è puntato contro la sua stessa pistola nel tantativo di uccidersi ma non è riuscito nel suo intento anche se ha riportato diverse lesioni tanto che si trova adesso ricoverato in ospedale.

"La vicenda ha dell'agghiacciante", querste sono le prime battute dopo la tragedia di Donato Capece, segretario generale Seppe. 

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.