Torino, abbonati Gtt in sciopero

volantino, foto facebookOggi c'è sciopero dei mezzi pubblici, la Gtt infatti, per la seocnda volta nel mese di dicembre, ha proclamato lo sciopero, solo che questa volta, la protesta è nazionale.

Come si sa, le proteste del gruppo torinese trasporti sono state diverse in questo 2013 e così, gli abbonati, scontenti di come viene gestita la protesta dei lavoratori dell'azienda hanno proclamto lo sciopero.

Come sempre, volano della notizia è il web che, in queste ore sta raccogliendo tantisisme adesioni di cittadini stanchi di acquistare abbonamenti, siano essi mensili, trimestrali o annuali e poi, dover perdere dei giorni.

Una volta acquistato l'abbonamento, ad esempio l'annuale, il possessore del titolo di viaggio può usufruirne per i 12 mesi in una tratta ben definita dallo stesso titolo acquistato (solo in città città e cintura e così via).

I cittadini però lamentano il fatto che gli innumerevoli scioperio di quest'anno hanno fatto si che gli abbonati dovessero prendere l'auto, o altri mezzi per spostarsi, vedendo così "bruciati" i giorni del loto abbonamento, e quindi i solo soldi, pagati ovviamente nell'immediato, ovvero al momento dell'acquisto del titolo.

Prorpio per questi motivi i cittadini abbonato hanno deciso di scioperare contro lo sciopero dell'azianda municipale.

Gli abbonati si stanno raggruppando su facebook e twitter ed hanno scritto un volantino dove si legge: "In qualità di abbonato Gtt, vidti gli innumerevoli scioperi defli ultimi due anni, scioperi inutili noi abbonati ci dichiariamo in sciopero e lo manifestiano pacificamente non timbrando l'abbonamento e non pagando il parcheggio. Basta agli scioperi che arricchiscono solo la Gtt".

Insomma la protesta continuerà, tra forconi, scioperi di autobus e abbonati stanchi la città di Torino sembra non avere pace.

Seguici su Facebook

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.