• Home
  • CRONACA
  • Menzione speciale all'ospedale Maria Vittoria

Menzione speciale all'ospedale Maria Vittoria

bollini rosa, foto nostrofiglio.itL’Ospedale Maria Vittoria dell’ASL TO 2 ha ricevuto oggi una menzione speciale per aver ottenuto consecutivamente, dal 2007 ad oggi, il massimo ric onoscimento di tre Bollini Rosa, attribuiti da O.N.Da agli Ospedali in lingua italiana per la loro attenzione specifica all’utenza femminile.

In Piemonte sono solo due gli ospedali, entrambi torinesi, ad aver ricevuto questa menzione speciale, attribuita a solo altri 10 ospedali in tutta Italia. In tutta Italia sono 65 gli ospedali premiati oggi con tre Bollini Rosa, di cui altri 4 in Piemonte oltre il Maria Vittoria di Torino, seguono 105 ospedali italiani con due Bollini Rosa e 60 ospedali con un
Bollino Rosa. Il network degli ospedali premiati dall’Osservatorio Nazionale sulla Salute della Donna è costituito da
230 strutture che offrono servizi dedicati alla prevenzione, diagnosi e cura delle più comuni patologie
femminili ponendo la donna al centro della cura. Presenza all’interno della struttura ospedaliera di
unità dedicate all’assistenza e alla cura delle patologie femminili di maggior rilievo clinico ed epidemiologico; appropriatezza del percorso diagnostico terapeutico, con particolare attenzione alle caratteristiche psicofisiche e alle specifiche esigenze dell’utenza femminile; posizionamento della paziente al centro delle cure, centralità della
donna e tutela della sua dignità attraverso l’umanizzazione delle cure.

Questi i parametri che hanno riconfermato per la sesta edizione consecutiva l’Ospedale Maria Vittoria
di Torino al top delle cure per le donne.

“L’Ospedale Maria Vittoria si conferma a misura di donna sia per il livello di attenzione posta nei confronti dei campi della medicina dedicati alle patologie femminili, sia verso le esigenze specifichedelle donne ricoverate
– commenta la dott.ssa Teresa Emanuele, responsabile del Progetto O.N.Da, anome della Direzione San
itaria dell’Ospedale Maria Vittoria ASL TO 2 – Il riconoscimento ottenuto negli anni scorsi ci ha spinto a continuare su questa strada, lavorando sempre di più per porre le donne al centro dei nostri percorsi di diagnosi e cura. Un grande successo hanno avuto anche gli open day sulla Lotta al Dolore, sull’Osteoporosi e sulla Tiroide, cui abbiamo aderito con campagne informative di promozione della salute”.

Il Maria Vittoria ospedale “in rosa”, dunque, per le pazienti ma anche per la prevenzione a favore del personale che opera in ospedale, costituito all’85% da donne. Il Dipartimento Materno-Infantile del Maria Vittoria opera in stretta integrazione tra ospedale e territorio e offre servizi di altissima specializzazione, come ilbaby cooling (ipotermia) in
Terapia intensiva neonatale, per neonati che durante il percorso nascita abbiano presentato una asfissia perinatale, al fine di contenerne i danni neurologici, e il servizio di onco-fertilità nel Centro di fisiopatologia della riproduzione,
per le persone colpite da tumore in età fertile, che desiderano preservare la possibilità di pr ocreare prima di sottoporsi a terapie potenzialmente preclusive.

Seguici su Facebook

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.