• Home
  • CRONACA
  • Compleanno Toro al Bar Norman con i tifosi e questione Filadelfia

Compleanno Toro al Bar Norman con i tifosi e questione Filadelfia

Logo Torino FCIl 3 dicembre si  è celebrato il 107 compleanno del Torino Fc (Torino football club),  al Bar Norman di Via Pietro Micca 22. Già dal tardo pomeriggio, dalle 18 fino alle 21 si sono ritrovati nel locale storico torinese, tifosi, giornalisti, e alcuni dirigenti  e giocatori. La giornata è stata all'insegna della golosità e del  panettone granata, grazie alla partecipazione di  La Torinese che ha presentato il panettone per l'evento, con degustazione per tutti i presenti. Per ricordare il nuovo e vecchio Toro, era presente ai festeggiamenti  Antonio Comi, ex gloria Toro e attuale dirigente sportivo del Toro  e  glorie del Toro di ieri, come Renato Zaccarelli, e personalità  come  Domenico Beccaria, presidente dell'Associazione Memoria Storica Granata e del Museo della Leggenda Granatae del  Grande Torino e il "cappellano del Toro", Don Aldo.

Bar Norman: nascita del Toro

Molti, forse, non sanno che proprio al Bar Norman ( ex Voigt), locale storico torinese, birreria dal 1888 e bar dal  1918, è nato il Toro, il 3 dicembre 1906, alle ore 23:50,  come precisa la targa esposta al secondo piano del Norman. Gli svizzeri  Franz Schoenbrod  e Alfredo Dick, nonché dissidenti Juventus, furono infatti  i promotori e fondatori della nascita dei colori granata. Allora però la maglia era giallo-nera con bande verticali. Il primo incontro ufficiale avvenne il 16 dicembre 1906 a Vercelli contro la Pro Vercelli e finì 3-1 per il Toro e il primo derby fu il 17 gennaio 1907 in cui vinse il Toro per 2-1. Ma il colore granata secondo alcuni fu scelto dallo stesso Dick per ricordare il Servette, squadra ginevrina di cui era tifoso, mentre secondo altri, invece, risale alla Brigata Savoia, che dopo la liberazione di Torino durante l'assedio del 1706, esattamente duecento anni prima, aveva adottato un fazzoletto color rosso sangue in onore del messaggero caduto mentre portava la notizia. Una bandiera, una fede, uno stile, appunto lo  stile Toro, il cuore Toro, che  ha fatto del Torino, non solo una squadra da seguire, ma una sorta di filosofia di vita. U. Proprio per ricordare storia e gesta del Toro e per non perdere per strada pezzi di storia  del Grande Torino, e di  campioni che hanno lasciato tracce indelebili nel nostro calcio, è nato il Museo della Leggenda del Grande Torino  e nuovi club continuano a nascere intitolati ai più grandi astri del calcio granata,  mentre continua l'attesa per le sorti del  Filadelfia.

Filadelfia: bando del comune è scaduto il  5 dicembre

Il 5 dicembre è  scaduto il bando per la candidatura a rappresentante del Comune di Torino alla  Fondazione  Stadio Filadelfia che è ,  aperta e libera a  tutti. Tra i  candidati Giuseppe Sbriglio e Giuseppe Ferrari, giurista. E poi cosa accadrà? Sembra proprio che la strada verso la costruzione dello stadio sia ancora lunga e tortuosa, un autentica  "via crucis".

Seguici su Facebook

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.