• Home
  • CRONACA
  • Rissa a Porta Nuova: ferito gravemente un marocchino di 21 anni

Rissa a Porta Nuova: ferito gravemente un marocchino di 21 anni

Ancora brutte notizie dal circondario della stazione ferroviaria Porta Nuova di Torino. È di qualche ora fa infatti la notizia di un ragazzo di 21 anni, di nazionalità marocchina, ritrovato a terra, tra via Paolo Sacchi e Corso Germano Sommeiller, da una volante della polizia. Gli agenti hanno notato il ragazzo riverso a terra con una ferita all’addome provocata da un oggetto contundente. La stessa vittima ha raccontato la dinamica dei fatti. Infatti, il taglio all’addome è stato provocato da un coccio di bottiglia di vetro durante una rissa. Grazie alle dichiarazioni della giovane vittima, la polizia ha subito individuato i partecipanti alla rissa, tutti di nazionalità extracomunitaria: 3 marocchini e 3 albanesi. La vicenda della violenta lite scatenatasi tra extracomunitari si è dunque conclusa con un ferito e sei persone denunciate.

Grazie al tempestivo della pattuglia di polizia, il giovane marocchino ferito durante la rissa è stato poi trasferito al Centro Traumatologico Ortopedico (Cto) di Torino dove è stato ricoverato con prognosi riservata.

Qualche giorno fa avevamo riportato i dati del rapporto annuale sulla sicurezza integrata in Piemonte dal quale era emerso che a Torino, nei primi otto mesi del 2013, sono aumentati a dismisura i furti (+30%), le rapine in abitazione (+47%) e quelle negli esercizi commerciali (+10,4%). Un dato molto allarmante, dunque, che fa sentire i cittadini sempre meno sicuri non solo in strada, ma anche dentro le mura domestiche. Per quanto riguarda invece il fenomeno degli stranieri in città, sempre nei giorni scorsi, avevamo riportato i dati  raccolti, analizzati e presentati dall’Osservatorio Interistituzionale sugli stranieri in Provincia di Torino curato dalla Prefettura. Dalle analisi emergeva infatti che, a oggi, i cittadini stranieri residenti a Torino sono 141.830, circa il 15,6% dell’intera popolazione, mentre nel 2011 erano soltanto 53.976. tra le comunità straniere residenti a Torino la più grande è quella romena, che rappresenta il 57% del totale. A seguire vi sono poi il Marocco, con l’11%, l’Albania, con il 6,3%, la Moldavia, con il 3%, e la Repubblica Popolare Cinese, con il 2,4%.

Seguici su Facebook

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.