• Home
  • CRONACA
  • Seguono le istruzioni del 118 al telefonino per far nascere i figli in auto: 2 lieti eventi nella notte a Torino

Seguono le istruzioni del 118 al telefonino per far nascere i figli in auto: 2 lieti eventi nella notte a Torino

©2004-2013 Blogo.itQuando il gioco si fa duro, i duri iniziano a giocare. È proprio questo il caso di due neo-papà del torinese che nella notte hanno dovuto assistere le loro mogli durante il parto. Non un parto “normale”, assistito da medici e infermieri, in ospedale o a casa, ma un parto in cui erano presenti solo 3 protagonisti: papà, mamma e nascituro. Dove? In auto, sul sedile posteriore. Il caso può sembrare anomalo, ma se pensiamo che è capitato contemporaneamente a due coppie diverse nel giro di poche ore, la storia ha veramente dell’incredibile.

La centrale operativa del 118 di Torino ha infatti ricevuto nella notte due telefonate molto simili, una poco prima delle due, l'altra questa mattina all'alba, da parte di due uomini spaventati di non riuscire a raggiungere in tempo l’ospedale più vicino poiché le rispettive mogli avevano le doglie con fortissime contrazioni. Di li le istruzioni impartite al telefono dai medici del 118 che hanno “trasformato” i due uomini in ostetrici e ginecologi. Coraggiose, ma di fatto senza alternativa, le due donne: una 30enne italiana di Rivoli e l’altra 38enne nordafricana di Pianezza. Quando le due ambulanze hanno raggiunto le automobili, i bambini erano già venuti al mondo. Le squadre del 118, infatti, hanno solo potuto trasferire le neo-mamme con i loro neonati al vicino ospedale di Rivoli. Ricoverati per i controlli di routine mamme e figli stanno benissimo, mentre i papà sono letteralmente stremati, ma felicissimi per aver aiutato le mogli a mettere al mondo il proprio bambino.

La notizia, che sta ormai facendo il giro di giornali e pagine internet, resterà sicuramente un avvenimento indimenticabile per le due famiglie che in futuro racconteranno ai figli come sono venuti al mondo.

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.