• Home
  • CRONACA
  • Torino: ancora disagi e strade chiuse per le copiose nevicate

Torino: ancora disagi e strade chiuse per le copiose nevicate

La nevicata di ieri a Pino Torinese, fotografia di Carlotta VenegoniDopo le abbondanti nevicate delle ultime ore, continua ancora l’allerta neve in Provincia di Torino e in tutto il Piemonte. Tra le zone più colpite vi è la collina torinese che momentaneamente risulta isolata per la chiusura di alcune strade. Infatti, proprio per la grande quantità di neve caduta, alcune strade sono state ostruite e quindi chiuse al traffico dal crollo di alberi e rami fortemente appesantiti dalla nevicata. Tra queste rientrano la strada panoramica che collega la Basilica di Superga a Pino Torinese e la strada provinciale di collegamento tra Torino e Chieri. Anche in città non sono mancati i fiocchi di neve, ma frammisti a pioggia, quindi la situazione rientra nella normalità. Sono scese fino a 1 grado invece le temperature. L’Arpa fa sapere che è prevista “neve fino a 400 metri anche nei fondovalle del nord del Piemonte, dove ne sono caduti 4-5 centimetri. Sopra i 1.500 metri l’ultima nevicata ha accumulato 30-40 cm”. Domani arriveranno nuove correnti fredde e umide  che porteranno ancora nevicate fino a quote basse. Una tregua si avrà domenica 24 novembre quando il maltempo dovrebbe allontanarsi.

Anche nella provincia di Verbano-Cusio-Ossola si sono registrati diversi disagi per la viabilità: sulla Premeno-Colle, la caduta di un albero ha trascinato nel crollo anche pali della telefonia. Chiusa, per motivi di sicurezza, anche la strada alternativa dell’Alpe Segletta, per cui risulta momentaneamente isolato anche l’ospedale di Piancavallo. Viabilità critica anche nei territori comunali di Bognanco, Antrona, Trasquera, Baverno-Levo.

Seguici su Facebook

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.