Torino: donna salvata grazie a Facebook

Nell’epoca in cui i Social network sono ormai all’ordine del giorno, non ci possiamo stupire di dare questa notizia. Il protagonista della storia è infatti il re dei social network, si proprio lui: Facebook. Una donna di 40 anni di Torino ha annunciato infatti il suicidio tramite un messaggio sul social network. Praticamente ha contattato un suo conoscente riferendogli di aver ingerito un mix di farmaci e alcol per togliersi la vita. Non è ben chiaro ancora il motivo che l’abbia portata però a compiere il gesto estremo. Dall’altro lato della linea, davanti al proprio computer, un agente del Commissariato di San Paolo che è riuscito a salvarla.

Il poliziotto ha tempestivamente contattato telefonicamente la donna cercando di tenerla sveglia mentre si catapultava verso la sua abitazione. Quando è arrivato l’ha trovata in stato confusionale, ma ancora in vita. Chiamati i soccorsi, la signora è stata poi trasportata in ospedale dove è stata sottoposta a una lavanda gastrica. Fortunatamente è ora fuori pericolo. Dunque possiamo finalmente acclamare Facebook per aver salvato la vita a una sua utente.

Seguici su Facebook

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.