• Home
  • CRONACA
  • Torino: salvata una 66enne dalle acque del Po. Si tratta forse di un tentato suicidio

Torino: salvata una 66enne dalle acque del Po. Si tratta forse di un tentato suicidio

Il gommone dei Vigili del Fuoco in azione sul Po, ©La RepubblicaAlle prime ore del mattino è stato rinvenuto il corpo di una donna nel Po a Torino, nei pressi del ponte Sassi. Sul luogo sono tempestivamente intervenuti Carabinieri, Vigili del Fuoco e paramedici del 118. La donna, una 66enne di origine tunisina, è stata tratta in salvo dalle squadre speciali dei Vigili del Fuoco che l’anno trasportata sulle sponde del fiume a bordo di un gommone. Immediati i soccorsi prestati dai paramedici che l’hanno subito trasferita al pronto soccorso dell’Ospedale San Giovanni Bosco di Torino, dove è stata ricoverata, con prognosi riservata, in grave stato di ipotermia. Quando nel primo pomeriggio l’anziana donna ha ripreso conoscenza, ha dichiarato di non ricordare nessun dettaglio relativo alla sua caduta nelle acque del fiume Po. Sull’accaduto stanno al momento indagando le forze dell’ordine che non escludono che la donna possa aver tentato il suicidio. D’altronde, riferiscono i medici del San Giovanni Bosco, è possibile che la donna non ricordi di aver tentato di compiere il gesto a causa di uno stato confusionale in cui versava al momento dell’accaduto.

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.