• Home
  • EVENTI
  • Tributo al pittore Lorenzo Alessandri: Giaveno, 10 novembre – 10 dicembre 2013

Tributo al pittore Lorenzo Alessandri: Giaveno, 10 novembre – 10 dicembre 2013

Sarà inaugurata il prossimo 10 novembre a Giaveno (To) la mostra che raccoglie l’ultimo ciclo pittorico di Lorenzo Alessandri, definito dal critico d’arte Vittorio Sgarbi il “primo surrealista italiano”, titolata “Hotel Surfanta - Le Camere di Alessandri”. Si tratta di una grande occasione per ricordare l’artista torinese che ha avuto un ruolo molto importante per l’arte dal 1965 al 2000, anno della sua scomparsa. Avendo dato i natali al pittore, la Città di Giaveno ha dedicato un percorso di valorizzazione sviluppato negli anni grazie al lavoro di Concetta Leto, biografa di Alessandri. Già nel 2008 infatti avevamo assistito alla mostra “il guardiano dell’Idea. Omaggio a Lorenzo Alessandri” che, nel maggio 2012, era stata seguita dalla pubblicazione di Zorobabel, una raccolta di riflessioni, lettere, pensieri e poesie che testimoniano il vissuto dell’artista, presentata al pubblico da Vittorio Sgarbi per rendere testimonianza a “un uomo intelligente e curioso”. Ancora una volta, quindi, Concetta Leto, curatrice della mostra, ha pensato di deliziare il pubblico con l’esposizione “Hotel Surfanta - Le Camere di Alessandri”, che resterà visibile per 4 settimane. La mostra sarà inoltre accompagnata da un ricco catalogo edito da Skira e introdotto da Vittorio Sgarbi. Non mancheranno i contributi critici dello storico dell’arte Armando Audoli e della stessa curatrice della mostra. L’evento-mostra, ad accesso libero, è costituito da ben 33 camere numerate che si susseguono per raccontare una “fiaba autobiografica grottesca senza trama, ma con molti personaggi” che sintetizzano ossessioni e visioni straordinarie di un grande artista. A ogni dipinto è associata un’insolita didascalia che contribuisce ad accentuare l’aspetto misterioso sempre presente nella creazione del pittore torinese, fondatore del movimento artistico “Surfanta”. Nelle diverse camere sarà possibile incontrare personaggi senza tempo che testimoniano il male e il bene racchiusi dentro di noi, mediante scene macabre e grottesche che ripercorrono vizi e virtù dei personaggi stessi.

Queste le parole di Sgarbi: «Riscoprire Alessandri, oggi, vuol dire restituirgli il posto che non gli è stato dato nell’arte della seconda metà del Novecento”. Questo è l’obiettivo dell’Hotel Surfanta, l’inverosimile albergo che sintetizza le visioni anche sferzanti e irriverenti di un artista sulfureo  e sognatore». Proprio Sgarbi presenzierà all’inaugurazione della mostra presso la Città di Giaveno, dove in passato aveva già partecipato alle iniziative artistiche in onore del pittore Lorenzo Alessandri. Queste le parole del Sindaco di Giaveno, Daniela Ruffino: «Con questa nuova importante iniziativa espositiva la Città di Giaveno riconosce Lorenzo Alessandri,  un artista originale, interprete  di visioni e di passioni  e un uomo generoso e sensibile. Giaveno con questa manifestazione, si conferma  culturalmente aperta e pronta cogliere e a promuovere  opportunità di avvicinamento al mondo dell’arte e dei suoi linguaggi espressivi».

Informazioni pratiche

Domenica 10 novembre 2013, alle ore 16.30, presso la Chiesa dei Batù, in via Umberto I a Giaveno, si svolgerà la cerimonia di inaugurazione della mostra alla quale parteciperà il critico d’arte Vittorio Sgarbi. Alla presentazione prenderanno inoltre parte il Sindaco di Giaveno, Daniela Ruffino, il Sindaco di Baldissero d’Alba, Cinzia Gotta, il Sindaco di Valgioie, Osvaldo Napoli, il Consigliere delegato all’Assessorato alla Cultura della Città di Giaveno, Flavio Polledro, Giuseppe Portigliotti di 3 VII 33, il Critico e Storico dell’Arte Armando Audoli e la curatrice della mostra e del catalogo, Concetta Leto. La mostra sarà visitabile dal 10 novembre al 10 dicembre 2013 nei locali di Villa Favorita, in via XXIV Maggio 1 a Giaveno. L’ingresso è libero e seguirà i seguenti orari: dal lunedì al venerdì dalle ore 15.00 alle ore 18.00, mentre il sabato e la domenica dalle ore 9.00 alle ore 12.00 e dalle ore 14.00 alle ore 18.00.

Per informazioni sarà possibile contattare la Città di Giaveno - Segreteria e Staff del Sindaco, telefonando al numero 011.9326401/413 o scrivendo a segreteria@giaveno.it. Sarà inoltre possibile contattare l’Ufficio Informazioni Turistiche Comunale allo 011.9374053 o all’indirizzo di posta elettronica infoturismo@giaveno.it

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.