• Home
  • CRONACA
  • Nubifragi, la Regione chiede aiuto allo Stato

Nubifragi, la Regione chiede aiuto allo Stato

assessore regionale claudio sacchetto foto regione piemonteLa Regione Piemonte chiede al Ministero delle Politiche Agricole e Forestali di intervenire in soccorso degli agricoltori che hanno visto il proprio lavoro distrutto a causa dei nubifragi avvenuti nei mesi estivi.

Le piogge, il forte vento e la grandine di Luglio e Agosto ha portato ingenti danni in tutta la Regione tanto che i comuni di Nichelino e Grugliasco avevano chiesto, tempo addietro, lo stato di calamità naturale per gli ingenti danni subiti in città.

Anche Torino, in questa strana estate 2013 ha subito grossi danni. Il manto stradale ha subito smottamenti, sono caduti cornicioni, la stazione della metropolitana si è più volte allagata con gravi conseguenze per il traffico cittadino e, sono caduti tantissimi alberi.

Adesso scende in campo la Regione, e nello specifico l’assessore all’agricoltura e foreste Claudio Sacchetto, esponente della Lega Nord che chiede l’attivazione del Fondo di Solidarietà Nazionale. “I nubifragi estivi – spiega l’assessore – sono stati violenti e, è stato verificato che gli imprenditori agricoli si trovano nell’impossibilità di stipulare delle polizze assicurative pertanto la Regione chiede aiuto al Ministero delle Politiche Agricole così da intervenite in favore nei nostri agricoltori riconoscendo quindi  l’eccezionalità degli eventi atmosferici dei mesi di luglio e agosto”.      

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.