Il tram 4 deraglia due volte in poche ore

Giornata da incubo per il Gruppo Torinese Trasporti che nel giro di poche ore ha registrato 2 incidenti stradali per di più nella stessa tratta di servizio. Il primo, avvenuto introno alle 22.30 di ieri sera, si è consumato tra il tram numero 4 e una Mercedes guidata da un 60enne italiano. L’uomo, che stava percorrendo il Corso Unione Sovietica nella carreggiata centrale, giunto all’incrocio con via De Cristoforis non ha rispettato l’obbligo di direzione e, girando a sinistra, ha urtato contro il tram diretto a Falchera. Il mezzo sarebbe di conseguenza deragliato dai binari richiedendo l’intervento sul posto di vigili del fuoco, polizia municipale e un’ambulanza del 118. Il conducente del tram e alcuni passeggeri sono stati trasportati al pronto soccorso dell’ospedale Molinette poiché avevano riportato delle lesioni. Il servizio di trasporto urbano ha poi proseguito regolarmente sino a fine servizio, intorno a mezzanotte. Come se non bastasse, stamattina, circa alle 7, è avvenuto un incidente analogo a quello della sera prima, che ha colpito un altro tram della stessa linea. Stavolta lo scontro è avvenuto tra il tram numero 4 e un mezzo dell’esercito italiano. L’incidente, verificatosi all’altezza del civico 100 di Corso Unione Sovietica, ha riportato 3 feriti, nessuno in modo grave, che sono poi stati trasportati al pronto soccorso del vicino ospedale Mauriziano per accertamenti. Il Gruppo Torinese Trasporti ha conseguentemente deviato la linea sull’asse di Corso Agnelli, corso Re Umberto, piazza Caio Mario e strada del Drosso, inserendo poi dei bus sostitutivi per garantire il servizio completo. Il servizio è stato ripristinato intorno alle 9,40.

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.