Sei rimedi per smaltire la sbornia

"Ho un martello pneumatico in testa", "Sto smascellando, ho la bocca secca".

Quante volte è capitato di svegliarsi e sentirsi a pezzi perché la sera prima abbiamo alzato il gomito un po' troppo? E' successo quasi a tutti. Per festeggiare, dimenticare, per abitudine o soltanto perché la situazione prometteva bene, alla fine siamo tutti vittime degli stessi effetti, chi più chi meno. Il solo ricordo che resta è una nebbia sugli avvenimenti delle ore precedenti.
La gravità della sbornia è direttamente proporzionale alla quantità di alcool ingerita, ma ci sono diverse variabili che incidono: il sesso (le donne sono più esposte), il peso, il cibo ingerito, l'abitudine al bere.
I rimedi per il giorno dopo sono diversi e tutti impostati sul classico "fai-da-te", questi sono i sei metodi per rimediare facilmente e in maniera rapida ad una sbornia da alcool:


1) Bere molta acqua. L'alcool disidrata il corpo ed è quindi un bene ripristinare i liquidi perduti, meglio ancora se riusciamo ad urinare spesso e sudare, eliminando le tossine alcoliche in maniera veloce. Meglio ancora se prima di andare a dormire beviamo due bicchieri d'acqua, migliorando la nostra situazione al risveglio.

2) Colazione semplice e facilmente digeribile. Fetta di pane con marmellata, frutta e nulla che implichi un lavoro troppo impegnativo per stomaco e fegato, amici inseparabili di un bevitore esperto, facciamoli riposare al mattino visti gli straordinari notturni. Se possibile evitiamo anche antidolorifici, c'è il rischio di scatenare una serie di effetti collaterali a livello gastrico.

3) Durante la sbornia è opportuno coprirsi, non fidatevi delle vampate di calore e del sudore grondante dalla fronte, la vasodilatazione provocata dall'etilismo disperde calore e mette a rischio la salute, se poi fate il l'angelo nella neve con meno 10 gradi aspettatevi di tutto.

4) Caffè e Coca Cola? Un falso mito!
La caffeina stimola la secrezione di succhi gastrici, che aumentano l'acidità nello stomaco, o si vomita o si sta peggio! A meno che in casa non abbiate estratti di carciofo o di cardo mariano limitatevi a bere acqua.

5) Vitamine del gruppo B servono per la detossicazione dell'etanolo presente nel sangue, quindi giù di banane, uova, tonno, legumi etc..

6) Se volete recuperare anche un aspetto decente e leggermente rilassato: crema idratante e cetriolo sugli occhi, e dopo una ventina di minuti siamo freschi e con il viso riposato.

Il corpo umano riesce a smaltire al massimo 8 grammi all'ora, in pratica per smaltire cinque cicchetti d'alcool ci vogliono quasi sette ore, tutto il lavoro è affidato al fegato che per il 92% smaltisce l'etanolo, piccola percentuale di lavoro è affidata anche ai polmoni e al sudore.

Seguici su Facebook

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.