• Home

Trasporti: la BIp card sostituisce gli abbonamenti cartacei Formula

bip card piemonte formulaNiente più carta anche per gli abbonamenti Formula, la nuova BIp card è stata estesa ai clienti degli abbonamenti e alla rete suburbana. 

Novità nel trasporto pubblico, anche per i clienti degli abbonamenti Formula e delle reti suburbane. La nuova BIp card, ovvero il Biglietto Integrato Piemonte, sarà distribuita anche per chi dovrà rinnovare l'abbonamento a settembre, nel processo verso l'abbandono della carta. 

La BIp card al costo di 5 euro avrà una validità di 4 anni, invece di uno,con il conseguente risparmio di tempo e di denaro. Il progetto regionale permette di caricare sulla tessera i titoli di viaggio, con notevoli agevolazioni per i giovani. La Pyou è la carta dedicata alla fascia d'età tra i 15 e i 29 anni al costo agevolato di 3,50 euro. Oltre all'utilizzo dei trasporti, la carta Pyou consente di accedere ad iniziative culturali, sportive e ricreative, con diverse convenzioni. 

Obiettivi

La BIp card si pone diversi obiettivi, non solo per facilitare l'accesso al trasporto pubblico, ma anche per rendere facilmente fruibili servizi come il bike sharing, il car sharing e l'utilizzo dei parcheggi. Interessante anche la questione sicurezza, la garanzia dell'efficienza nei confronti degli utenti attraverso numerosi e capillari sistemi di sorveglianza. 

L'investimento è comunque ingente, 50 milioni di euro (27 a carico della Regione) per l'adeguamento al sistema elettronico, che coinvolgerà 3.400 autobus e 400 stazioni ferroviarie, migliorerà anche l'informazione sui biglietti, gli orari e gli eventuali ritardi

Si realizza quindi come previsto il piano per il cambiamento radicale della gestione, già a marzo si era parlato di come Torino fosse città pilota nell'innovazione in tema di trasporti. Non si può dire che il tutto proceda in modo lento, qualcosa sta davvero cambiando sul fronte della viabilità e dei servizi, con la speranza che tutto ciò possa traghettare presto tutta la Regione in un futuro di bigliettazione elettronica allargata e ben organizzata. 

Questione di tempo dunque, al momento la card è disponibile nelle biglietterie delle aziende di trasporto pubblico, nei centri servizi e in qualsiasi rivendita autorizzata, dove è anche possibile caricare i titoli di viaggio. 

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.