• Home
  • TURISMO
  • Regione, il cellulare diventa una guida turistica che gli amanti delle due ruote

Regione, il cellulare diventa una guida turistica che gli amanti delle due ruote

passeggiata in biciLa Regione Piemonte è la prima in Italia ad aver lanciato lo studio e la realizzazione sperimentale di una APP gratuita per gli appassionati di cicloturismo: protagonista del progetto il circuito “Corona di Delizie”, l’anello di 112 Km di ciclopiste, ciclostrade e strade rurali che collega le Residenze Reali e i Parchi metropolitani di Torino, toccando suggestivamente paesaggi fluviali, agricoli e storici.

Un itinerario immerso nell’arte e nella natura che fa parte dei circuiti della Corona Verde, il grande sistema delle infrastrutture naturalistiche che ruotano attorno al capoluogo piemontese.

L’APP è geolocalizzata e, quindi, dà la possibilità di orientarsi lungo il tracciato, calcolando anche la distanza alla meta dal punto in cui ci si trova. Ha lo scopo di rendere fruibili le informazioni di tipo ambientale e turistico lungo l’itinerario, attraverso un motore di ricerca sul nome del singolo comune o su cinque macro categorie: ospitalità, natura e cultura, cibo e prodotti locali, sport e tempo libero e servizi per il ciclista che, a loro volta, rimandano a oltre 50 sottocategorie e circa 600 punti di interesse.

L’APP offre anche la possibilità di condividere con altri le informazioni e segnalare eventuali anomalie del percorso e di interagire con i social network, lasciando commenti e recensioni su Facebook e TripAdvisor.

 Può essere scaricata gratuitamente su smartphone e tablet attraverso i portali di iTunes o Google Play, digitando sul motore di ricerca “Corona in bici”. Come prima fase sperimentale è stato proposto un percorso pilota lungo 34 dei 112 km totali del circuito Corona di Delizie, toccando tre Siti Unesco, dalla Reggia di Venaria al Castello di Rivoli, con tappa anche al Borgo Castello all’interno del Parco della Mandria. Una piacevole pedalata attraverso i Comuni della Zona Ovest di Torino quali Rivoli, Alpignano, Pianezza, Druento, Collegno, Grugliasco e Venaria, che da diversi anni lavorano insieme per la valorizzazione del territorio e la mobilità sostenibile.

“Questa APP vuole essere solo l’inizio. In Piemonte abbiamo oltre trecento percorsi ciclistici tra montagna, pianura e collina – sottolinea Alberto Cirio, assessore all’Istruzione, Turismo e Sport della Regione -. La bici rappresenta uno dei modi più sani di muoversi sul territorio e di fare sport, ma è anche un mercato turistico dai numeri in crescita, con oltre 83mila ciclisti “fuori porta” che scelgono le due ruote come mezzo per scoprire le tante bellezze della nostra regione, generando un giro d’affari di circa 80 milioni di euro”.

L’APP Corona di Delizie in bicicletta nasce da un'idea del Patto Territoriale Zona Ovest di Torino ed è stata finanziata dalla Regione Piemonte nell’ambito del progetto interregionale “Cicloturismo ed altri itinerari alla scoperta del paesaggio, della cultura e della fede”, che coinvolge anche Umbria, Friuli Venezia Giulia, Liguria, Lombardia e Marche.

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.