• Home
  • EVENTI
  • Festa della Musica a Torino il 21 giugno: la città rinasce, risuona, ribolle

Festa della Musica a Torino il 21 giugno: la città rinasce, risuona, ribolle

festa dell musica torinoIl 21 giugno a Torino in concomitanza con il Solstizio d'estate prenderà il via la Festa della Musica, dalle 17.00 a mezzanotte concerti in acustico nel quadrilatero romano, lezioni di musica a 1 euro per diffondere la pratica dell'arte musicale. 

Nata da un'idea del francese Joel Cohen nel 1976, per diffondere la cultura e l'arte musicale in tutto il mondo il giorno del solstizio d'estate, la Festa della Musica torna a Torino dopo il successo dell'edizione 2012. Un po' di numeri della scorsa edizione: 163 concerti, 7 ore di musica consecutiva, 29 punti spettacolo, 613 musicisti su 250.000 metri quadri di superficie, con un'affluenza di circa 10.000 persone partecipanti. 

Quest'anno due le location per gli eventi acustici: il quadrilatero romano dalle 17.00 alle 24.00 ospiterà musicisti solisti, band e cantanti in acustico, senza l'ausilio di apparecchiature se non amplificatori; dalle 24.00 alle 05.00 il Bunker di via Paganini invece sarà residenza dei Dj per chi è appassionato di macchine digitali, computer, sintetizzatori. 

Nelle settimane precedenti l'evento si sono svolti incontri e conferenze per discutere dei nuovi "strumenti" della musica, si è parlato di crowdfunding, della musica oggi e domani 19 giugno l'ultimo evento dalle 21.00 "Musicoterapia" al Circolo dei Lettori, in via Bogino 9 in cui si discuterà del'uso degli strumenti e della musica in generale come metodo educativo, riabilitativo e terapeutico. 

Interessante l'iniziativa Music Pass, recandosi al punto informativo si può prenotare una lezione di musica gratuita il 21 giugno per qualsiasi strumento con la sola donazione di 1 euro. 

Le iniziative sono aperte a tutti e la città si trasformerà ancora una volta in un gigantesco palco a cielo aperto, una dimostrazione di vitalità, energia, capacità di trasformazione ed adattamento, un'occasione per sentirsi coinvolti nel processo musicale, sempre in divenire e in ogni occasione, forma, livello assolutamente libero. 

Torino e la musica, ancora una volta, insieme.

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.