• Home
  • CRONACA
  • Ciclisti in pericolo per le strade di Torino: il Comune interviene

Ciclisti in pericolo per le strade di Torino: il Comune interviene

bicicittaSempre più spesso si viene a conoscenza di incidenti, purtroppo a volte anche mortali, in cui chi è rimasto coinvolto è un ciclista. 

Nell'ultimo periodo la città di Torino ne ha registrato un incremento, a causa anche delle buche sull'asfalto che rendono il percorso sulle strade molto pericoloso.

Finalmente il Comune di Torino, con la collaborazione dell'Associazione dei ciclisti, ha deciso di intervenire collegando tratti di piste ciclabili già esistenti o creandone delle nuove: ha stilato una lista con i quindici punti più pericolosi che necessitano di un intervento urgente al fine di garantire la sicurezza per coloro che decidono - o sono costretti - a lasciare la propria auto a casa.

Gli interventi

I sei punti già ultimati riguardano via Manzoni, in cui la pista ciclabile è collegata a quella di via Bertola e corso Vinzaglio; la pista di via Monterosa che collega piazza Statuto e piazza XVIII Dicembre; infine corso Peschiera, corso Francia e corso Brunelleschi, e i parcheggi per le bici in corso Bolzano.

Inoltre sono già iniziati i lavori per le piste ciclabili di corso Duca degli Abruzzi, corso Rosselli, corso IV Novembre e corso Mediterraneo.

E' prevista, poi, una nuova pista ciclabile tra corso Umbria e corso Principe Oddone, e un'altra che collega lungo Dora Firenze e il Campus universitario Luigi Einaudi.

Seguici su Facebook

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.