Cai 150: la mostra

cai 150Nell’agosto del 1863 Quintino Sella nel corso di una salita al Monviso lancia l’idea per una società alpinistica nazionale sul modello di quelle che stavano nascendo in tutta Europa dopo l’Alpine Club londinese. Il 23 ottobre del 1863, nelle sale auliche del Castello del Valentino a Torino, viene fondato il Club Alpino – che presto assume la denominazione di Italiano – unendo idealmente le montagne dell’intera Nazione da poco unificata. Oggi, a centocinquant’anni, il CAI si appresta a ripercorrere questo lungo cammino, senza retorica, festeggiando la meta raggiunta e guardando al futuro. 

Informazioni utili

 Il Museo Nazionale della Montagna Duca degli Abruzzi si trova in Piazzale Monte dei Cappuccini, 7, a Torino. Per maggiori informazioni sulla mostra e per prenotare la visita è possibile contattare il numero 011 6604104. E' possibile visitare la mostra dal 26/05/2013 al 23/10/2013

Orari
  • Dal martedì alla domenica: 10.00-18.00
  • Il lunedì è giorno di chiusura
Tariffe
  • Intero 10,00 €
  • Ridotto 7,00 €
  • Soci CAI 6,00 €
  • Promozionale 1,00 €

Il costo della mostra è incluso nel biglietto d'ingresso al museo. Sarà l’occasione per ripercorrere le tappe salienti che hanno legato il Club Alpino alle montagne italiane. Il percorso espositivo sarà ricco di riferimenti allo sviluppo del CAI e alla sua affermazione in un secolo e mezzo di storia. L’esposizione avrà anche un impatto scenografico. Oltre a testimonianze, cimeli e documentazione – proposta in pannelli di grande effetto grafico – sono previste alcune aree con speciali allestimenti: un “teatro” con film storici sull’evoluzione dell’alpinismo; un’area di osservazione di filmati attraverso il cannocchiale di un belvedere alpino; una “salita” virtuale al Monviso con la possibilità di fotografarsi “in vetta”. La rassegna sarà un continuo rimando tra la storia e l’attualità del sodalizio, senza fini unicamente celebrativi.

MUSEO MONTAGNALa maggior parte dei pezzi esposti o riprodotti appartengono al patrimonio dell’Istituzione torinese; un centro della cultura della montagna che, oltre agli spazi espositivi, riunisce nell’Area Documentazione un patrimonio unico di volumi, fotografie, pellicole cinematografiche, testimonianze video, documenti d’archivio, manifesti, memorabilia e materiale iconografico di ogni tipo.

Della mostra è stata pensata anche una versione itinerante, a disposizione di tutte le Sezione del Sodalizio per coinvolgere il maggior numero di realtà e di luoghi nei festeggiamenti. Per l’occasione sempre dal 25 maggio verrà distribuito il volume ufficiale preparato per l’occasione. Anch’esso curato, come la mostra, da Aldo Audisio e Alessandro Pastore, raccoglierà testi dei maggiori specialisti italiani del settore e una ricca iconografia. Inoltre verrà diffuso a livello nazionale un francobollo celebrativo dell’evento. L’emissione avverrà a Torino, il 25 maggio.

 

Seguici su Facebook

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.