• Home
  • CRONACA
  • Accordo Enel - Eni: impulso all'auto elettrica?

Accordo Enel - Eni: impulso all'auto elettrica?

ricarica eniL’Enel ha stipulato con Eni un accordo che prevede la creazione, nelle stazioni di servizio,  di colonnine di ricarica per le autovetture elettriche.

L’obbiettivo è ovviamente quello di rendere più capillare la distribuzione dei punti di ricarica che andranno ad aggiungersi a quelli già presenti sul territorio di stretta pertinenza della società elettrica.

Il passo è di quelli importanti.

Uno dei maggiori limiti all’incremento dell’utilizzo del mezzo elettrico è sempre stato legato alla sua scarsa autonomia e soprattutto alla mancanza di aree adibite alla ricarica, nonché i tempi troppo lunghi necessari al completamento del  “rifornimento”.

Questo ha dato all’auto elettrica lo stereotipo di mezzo cittadino non adatto agli spostamenti su grandi distanze.

Bassi tempi di ricarica

Nelle stazioni Eni, sarà ora possibile effettuare un rifornimento in tempi compatibili con una pausa per caffè, si parla infatti di circa 20 minuti.

La sperimentazione partirà dalle regioni del Veneto e dell’Emilia Romagna ed in particolare in una decina di stazioni scelte per la disponibilità di spazio in cui ospitare le colonne che andranno ad affiancare i tradizionali combustibili.

Inoltre si cercherà di dare impulso allo sviluppo di reti intelligenti, ovvero produrre energia elettrica  sfruttando le fonti alternative nelle diverse stazioni.

Insomma un accordo a 360° capace forse di dare una sferzata al mercato dell’automobile,  un mercato in difficoltà, chiuso dagli elevati costi delle materie prime e in cerca perciò di nuovi sbocchi.

Se si affianca tutto questo al problema  dell’inquinamento  e al fatto che oggi come oggi l’unica alternativa valida agli idrocarburi sembra proprio essere l’energia elettrica,  ci si chiede:

L’auto elettrica rappresenta il futuro della mobilità su quattro ruote?

Forse è troppo presto, lo sarà quando i prezzi d’acquisto saranno alla portata di tutti. Intanto un grande segnale sembra essere stato dato.

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.