• Home
  • CRONACA
  • Torino, Associazione per Bambino in Ospedale: nuovi corsi per volontari

Torino, Associazione per Bambino in Ospedale: nuovi corsi per volontari

ABIOL'ABIO (Associazione per il Bambino In Ospedale) prevede per l'anno in corso l'istituzione di corsi di formazione base dedicati ai volontari.
L'Associaizone è stata fondata nel 1978 a Milano, è rappresentante italiano di EACH - European Association for Children on Hospital, attualmente ha sedi in oltre cinquanta città italiane e ognuna è costituita sotto forma di associaizone Onlus; la prima sede è stata aperta presso il reparto di Chirurgia Pediatrica Alfieri degli Istituti Clinici di Perfezionamento di Milano.

L'ABIO ha esteso in breve tempo la sua presenza in altri reparti pediatrici di ospedali milanesi e si sta diffondendo rapidamente su tutto il territorio nazionale.

A Torino, l'Associazione ha sede legale presso l'Ospedale Mauriziano Divisione di Pediatria
Largo Turati, 62 e sede operativa in Via San Domenico, 13 bis.

La finalità dell'Associazione è di ridurre al minimo per i bambini il rischio di trauma generato nel ricovero ospedaliero, inserendosi tra le diverse figure operative.

L'ABIO Italia svolge un compito di indirizzo e gestione, mentre le varie sedi periferiche hanno il ruolo primario di coordinare l'attività in loco in piena autonomia operativa con particolare impegno nel reprimento dei fondi indispensabili per la gestione dell'attività.

ABIO Associazione per il Bambino in OspedaleOrganizzazione e struttura dei corsi:

I corsi di formazione prevdono un'organizzazione basata sulla seguente struttura:

- teorica prevede un corso di formazione obbligatorio di sei lezioni tenuto da docenti esperti di psichiatria, neuropsichiatria infantile, relazioni sociali ecc.

- pratica prevede un tirocinio in ospedale di sei mesi che corrisponde a venti presenze con turni settimanali di tre ore.

- permanente: riunioni periodiche su tematiche di carattere psicologico, di confronto e organizzativo.

{AF template=round_quotes float=right width=350px }

Requisiti fondamentali dei Volontari ABIO:

  • serietà, per assolvere con costanza un impegno assunto;
  • equilibrio, per non lasciarsi coinvolgere emotivamente e mantenere la serenità indispensabile per un aiuto reale verso il bambino e i suoi familiari;
  • consapevolezza che l'atteggiamento del volontario deve essere sempre positivo e partecipe, per comunicare al bambino e ai suoi familiari serenità e fiducia;
  • fantasia, per adattare le risorse disponibili alle variabili esigenze del bambino;
  • senso critico per non adagiarsi nella routine e nell'abitudine.

{/AF}

Programma dei corsi:

  • ABIO volontario oggi: struttura, scopi, attività dell' Associazione, requisiti del volontario ABIO.
  • Io soggetto di relazione: spunti di riflessione sulla conoscenza personale come essere umano e come volontario.
  • Ascolto e comunicazione: approccio all'ascolto e alla comunicazione in ospedale.
  • Culture diverse: ruolo della mediatrice culturale e dell'assistente sociale nel disagio del bambino straniero ospedalizzato e della sua famiglia.
  • Il gioco in ospedale: importanza del gioco per il bambino ospedalizzato.
  • Aspetti igienico-sanitari-comportamentali: per una maggiore sicurezza del bambino ospedalizzato e del volontario.
  • Comportamento del volontario ABIO

Selezioni:

I corsi di formazione sono preceduti da colloqui individuali e dalle verifiche di gruppo per stabilire l'idoneità dell'aspirante volontario allo svolgimento dei servizi ospedalieri:

Per informazioni è possibile telefonare alla segreteria: 011.4361889 oppure inviare un'email a: formazione@abiotorino.org

 

 

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.