Posts Tagged 'messenger'

Messenger chiude, si passa a Skype

MessengerNe avevamo già parlato qualche mese fa, quando Microsoft, dopo aver acquisito Skype, ha ricordato ai suoi utenti che il servizio Messenger avrebbe avuto vita breve.

Oggi il promemoria di microsoft: a partire dall'8 aprile 2013 il servizio Messenger esistente verrà interrotto e le sue utilissime funzionalità andranno ad aggiungersi a quelle di Skype. L'interruzione di Messenger verrà completata nel giro di alcune settimane e l'8 aprile sarà il primo giorno utile per effettuare l'aggiornamento a Skype.

L'azienda spiega che per continuare a comunicare con i contatti di Messenger, è necessario eseguire l'aggiornamento a Skype e accedere utilizzando un account Microsoft (stesso ID utilizzato per accedere a Messenger). Procedendo in questo modo i contatti saranno di nuovo a disposizione senza perdere quindi le liste di amici.

Una volta eseguito l'aggiornamento, spiega il Team di Messenger e di Skype, l'utente sarà in grado di inviare messaggi istantanei e di effettuare videochiamate esattamente come in precedenza, con la differenza però, che sarà possibile scoprire nuovi strumenti per comunicare con le persone utilizzando Skype sul cellulare e sul tablet.

Microsoft, messenger chiude definitivamente a favore si Skype

Messenger vs SkypeSi sono susseguite bufale sul web per anni, generalmente dicevano di cliccare su un fatidico link per dimostrare a Microsoft che l'utente è attivo, ma in realtà si finiva nel migliore dei casi tra mille pubblicità.

Oggi però è ufficiale e dopo averlo preannunciato nei giorni scorsi, Microsoft oggi ha scritto agli utenti ricordando che il 15 marzo 2013 il servizio Messenger, sarà chiuso per tutti gli utenti (Cina esclusa) a favore di Skype, il recente acquisto dell'azienda di Bill Gates. I servizi di Messenger saranno quindi migrati su Skype e le piattaforme unite.

Se inizialmente un timore degli utenti era quello di perdere i contatti o doverli migrare manualmente, Microsoft rassicura in una nota inviata oggi - senza margine di interpretazione - che "il servizio Messenger esistente verrà interrotto a livello globale (ad eccezione della Cina continentale dove Messenger continuerà a essere disponibile) e le sue utilissime funzionalità andranno ad aggiungersi a quelle di Skype. Esegui l'aggiornamento a Skype, accedi al programma utilizzando un account Microsoft (proprio come l'ID di Messenger) e potrai disporre di tutti i tuoi contatti di Messenger. Sarai in grado di inviare messaggi istantanei e di effettuare videochiamate esattamente come facevi in precedenza, ma avrai anche modo di scoprire nuovi strumenti per comunicare con le persone a te care utilizzando Skype sul cellulare e sul tablet."

Cosa succederà da adesso al momento dell'interruzione?

Per il momento Messenger continuerà a funzionare allo stesso modo di sempre. Se esegui l'accesso a Messenger dal desktop verrà visualizzato un banner di notifica relativo all'aggiornamento. Se fai clic su di esso, si aprirà la finestra del programma di installazione con la richiesta di aggiornamento. Attraverso tale finestra potrai eseguire la procedura che terminerà con l'installazione di Skype e la disinstallazione automatica di Messenger.

Cosa succederà dopo l'interruzione?

Gli utenti che utilizzano Messenger su PC desktop non riusciranno a eseguire l'accesso e l'unica operazione consentita sarà l'aggiornamento a Skype. Se tenterai di eseguire l'accesso, verrà visualizzato un messaggio di notifica. Qualora continuassi, verrai invitato a eseguire la procedura che ti consentirà di installare Skype e disinstallare automaticamente Messenger.

In conclusione non resta che incrociare le dita nell'aggiornare Skype, nella speranza che il famoso "telefono gratuito del web" continui a rimanere tale anche se Microsoft sembra voler investire molto su questo strumento.

Messenger chiude dall'8 aprile, rimane Skype

A partire dal 8 aprile 2013 Windows Live Messenger, storico programma di chat e videochat, verrà definitivamente chiuso e impedirà il login agli iscritti (ad eccezione della Cina continentale, dove il servizio rimarrà attivo). L'unico sfotware di messaggistica istantanea rimane il sempreverde Skype, che aggiungerà al suo sistema gran parte delle funzionalità del suo defunto rivale tramite un aggiornamento Microsoft.

La data darà il via al passaggio al client VoIP per gli utenti inglesi, continuando progressivamente per il resto della comunità mondiale, concludendosi infine il 30 aprile con gli utenti brasiliani. Una notifica Microsoft informerà i suoi utenti del cambiamento, fornendo nel messaggio l'installazione automatica di Skype e la conseguente disinstallazione del vecchio WLM dal proprio computer. La Microsoft ha specificato che la data dell’8 aprile riguarda soltanto i client desktop, per quanto riguarda le app per Windows 8 e Windows Phone queste continueranno a funzionare regolarmente. Il nuovo sistema operativo non mancherà però di avere strani comportamenti, come ad esempio l'arrivo di notifiche doppie nel caso in cui entrambe le app siano installate, come anche la visualizzazione di tre voci per lo stesso contatto nel caso in cui l'account Skype venga collegato a quello Facebook. Infine il malfunzionamento più critico: quello di non poter bloccare un mittente nel caso questo invii spam sulla casella di posta.

Microsft ha quindi molto su cui lavorare per integrare correttamente in Skype le vecchie funzionalità dell'ormai deceduto Messenger, oltre alle comode funzionalità che ne permettono l'utilizzo su tablet e cellulari. Ma ciò che più preme all'intera utenza si racchiude comunque in una sola domanda: questo servizio gratuito del web continuerà a rimanere tale?

Collaboriamo

TorinoFree.it è il modo più semplice per raggiungere migliaia di utenti.

Contatti Redazione TorinoFree Contatta la redazione
Advertising Pubblicità su TorinoFree.it
Diventa articolista Diventa articolista di TorinoFree.it

Facebook Fan Page